Australia, Capodanno da (vela)scialamento per gli atleti del Club Velico Crotone

I velisti di Crotone impegnati nelle regate di Miami e Fremantle, rappresentano la vela calabrese (e non solo) nel mondo. Ecco i momenti più emozionanti dell’ultimo mese di regate svolte nel 2017, raccontati direttamente dai piccoli campioni calabresi. Tappe anche a Malta e a Crotone, per festeggiare medaglie d’argento vinte a Natale e per accogliere il nuovo anno a vele spiegate.

420compleanno-crotoneIl 16 dicembre il Club Velico di Crotone festeggiava il suo quinto compleanno nella sua nuova sede che, “dopo migliaia di ore di lavoro di centinaia di persone, investimenti e tredici grandi eventi dal 2013 ad oggi”, è diventato un nuovo e vivibile angolo della città di Crotone. Uno spazio aperto a tutti coloro che vogliono avvicinarsi al mondo della vela e praticare, quindi, uno degli sport più affascinanti, a diretto contatto con la natura. Prima di Natale, invece, un’altra medaglia si aggiunge nella bacheca di una delle atlete del Velico di Crotone. All’Euromed di Malta, Beatrice Sposato è argento femminile e ottava assoluta!

beatrice-spostao

Malta, Beatrice Sposato in regata

crotone

Crotone, un momento del Training internazionale

Il 27 dicembre a Crotone si svolge il Training internazionale con gli atleti della Lettonia, primi ospiti del neonato Winner Training Center, inaugurato col sole, 18 gradi e il “solito” vento. Nel Frattempo Alessandro Cortese vola a Miami per partecipare alla Coral Reef Yacht Club. La regata internazionale dell’orange bowl. Il piccolo velista, campione italiano nel 2017, è pronto per sulla linea di partenza per una nuova sfida. Nello stesso giorno, dall’altro capo del mondo, in Australia, Demetrio Sposato è alla vigilia del Campionato del Mondo della classe 420. Fremantle, in Western Australia, è la destinazione più lontana raggiunta da un atleta del Club Velico Crotone (oggi in forza al circolo 3V del Lago di Bracciano in coppia con il prodiere Gabriele Centrone). Ed è la regata più importante.

A Miami, intanto, ottimo inizio di Cortese, che ottiene un quinto, un sesto e un 29 posto, mentre nelle acque di Crotone si svolge l’ultimo giorno di regate-allenamento con gli atleti lettoni, che torneranno a Crotone a gennaio e a febbraio per disputare la BPER Banca Crotone International Carnival Race.
Il Day 2° a Miami, Cortese del CVC comincia con un terzo posto, e il piccolo campione continua la sua cavalcata nel giorno successivo con uno splendido ottavo posto nella gold fleet, in mezzo ad atleti tutti più grandi di lui, e ‘vede’ la top ten assoluta.

sposato-cerimonia-apertura

Australia, cerimonia di apertura dei campionati del mondo della classe 420

A Fremantle nel frattempo si svolge la cerimonia di apertura dei campionati del mondo della classe 420, e Demetrio Sposato, insieme agli atleti che rappresentano l’Italia, sventola il Tricolore.
Solo 16 ore fa arriva la notizia da Miami del quarto posto nella penultima regata della Gold Fleet per Alessandro Cortese, impegnato a Miami nella Orange Bowl International Youth Regatta. Alle 11:45 (ora della Florida) è in corso l’ultima prova. L’Italia fa il tipo per il giovane velista calabrese.

podio-cortese

Miami, Alessandro Cortese vince la medaglia di Bronzo

10 ore fa Alessandro Cortese, campione italiano in carica della sua categoria, riceve dal commodoro del Coral Reef Yacht Club la coppa e la medaglia di bronzo per il prestigiosissimo podio under 12 appena conquistato a Miami. Ottimo anche il dodicesimo piazzamento assoluto conquistato davanti a 270 concorrenti. Subito dopo, al Coral Reef Yacht Club, avviene lo scambio dei guidoni fra il presidente del Club Velico Crotone, Francesco Verri, e il commodoro del circolo ospitante la Orange Bowl International Youth Regatta.

guidoni

Miami, Coral Reef Yacht Club: lo scambio dei guidoni fra il presidente del Club Velico Crotone e il commodoro del circolo ospitante

Da Fremantle, Western Australia, arrivano le ultime notizie. Demetrio Sposato scrive che “Ieri è stato il primo giorno del campionato del mondo 420. Molto vento tra i 20 e i 25 nodi ha messo tutti a dura prova, ma noi siamo stati tosti e abbiamo piazzato un 8-4. Oggi invece c’era meno vento intorno ai 15 nodi. Non abbiamo mai mollato e tra errori e grandi recuperi, volando sull’acqua abbiamo fatto 1-4. Per adesso siamo terzi pari con i tedeschi e a due punti dai nostri amici Bruno Mantero e Tommaso Cilli! Ancora quattro giorni di regata tutti da Scialarsi!”.

demetrio-sposato

L’atleta di Crotone Demetrio Spostato al timone del 420