Vela-spettacolo a Cetraro per la finale del 1° Campionato Città di Cetraro: resoconto e foto

La Lega Navale Italiana sezione di Cetraro ha organizzato la regata Tyrrenium Lions Cup, finale del primo Campionato “Citta’ di Cetraro”. Una giornata memorabile di sport, eventi e premiazioni, aspettando una burrasca mai arrivata!

campionato-citta-di-cetraro-16

Si è svolta sabato 25 agosto 2018 a Cetraro la nona edizione della regata d’altura del Trofeo Porto di Cetraro – Tyrrenium Lions Cup, organizzata dalla Lega Navale Italiana sezione di Cetraro in collaborazione con i Lions Club: di Cosenza “Castello Svevo” e di Guardia Piemontese “Città dei Valdesi”. La competizione è stata altresì la settima ed ultima regata del Primo campionato velico Città di Cetraro organizzato assieme dai due circoli sportivi: Lega Navale Italiana (LNI) sezione di Cetraro e Centro Velico Lampetia (CVL) che hanno lavorato in sinergia per organizzare un evento di notevole spessore che porti la vela di ai massimi livelli, con competizioni che attirino a Cetraro appassionati dello sport e turisti anche dall’esterno della Regione.

Le previsioni del tempo erano da giorni molto pessimistiche, con un’allerta meteo “arancione”, e prevedevano locali colpi di vento improvvisi e temporali intensi. In più alcuni bollettini meteo davano un’onda crescente. Per fortuna non c’è stata la pioggia, il vento si è mantenuto tra gli 8 ed i 12 nodi, ma con frequenti ed evidenti salti e l’onda non ha superato i 50-60 centimetri di altezza. Alcune nuvole al largo erano più spesse e cupe, cariche di pioggia; si è fatto sentire qualche volta il sinistro brontolio di tuoni lontani. Per due volte si è cominciato a vedere il caratteristico baffo che partiva dalla nuvola, segno della formazione di una tromba marina che si è dissolto  celermente tranquillizzando gli animi. La prestigiosa “regata velica d’altura e di solidarietà”, si è tenuta a Cetraro Marina, nelle acque tra il porto di Cetraro, il San Michele ed il largo, ed ha permesso a tutti, sia dalla spiaggia che dalle loro abitazioni di assistere ad un avvenimento tanto spettacolare quanto inusuale.
Sono oramai ben quattro anni che l’evento è caratterizzato dalla solidarietà verso le famiglie bisognose. Hanno dato il loro supporto i club dei Lions di Cosenza Castello Svevo e di Guardia Piemontese “Città dei Valdesi”, un supermercato di Belvedere, una catena di negozi di abbigliamento; la vendita dei calici per la degustazione di vini donati da alcune case vinicole calabresi ed anche gli equipaggi delle barche in competizione hanno partecipato donando somme in denaro. Tutto l’ammontare raccolto verrà devoluto, mediante buoni spesa, alle famiglie indigenti. Nonostante la situazione meteorologica si sono iscritte alla competizione venti imbarcazioni a vela per partecipare alla regata, anche sotto la spinta del Consigliere LNI Sergio d’Elia che ha divulgato sulla banchina il significato e l’importanza della manifestazione.

Al briefing, tenutosi presso la sede della Lega Navale di Cetraro, il consigliere allo sport della Lega Michelangelo Ferraro ha consegnato a tutti una busta per la beneficenza. Assieme al validissimo direttore tecnico Romano De Paola del CVL hanno fornito le indicazioni tecniche della regata, quali la posizione delle boe, il percorso ed anche alcune raccomandazioni per la sicurezza in considerazione delle negative condizioni meteo. La partenza è stata fissata  alle ore 15,30 ed il termine massimo per tagliare il cancello di arrivo è stato stabilito alle ore 18,00.

Il percorso previsto formava un triangolo; dapprima una bolina stretta verso Sud Ovest con la boa posta al largo; poi un lasco verso la seconda boa posta nei pressi dell’Hotel S. Michele ed infine un traverso, fino al traguardo. La regata prevedeva il completamento di due giri per complessive 4,5 miglia nautiche teoriche. Il campo di regata è stato costantemente sorvegliato da Alfredo Migliaccio e da Michele Gonino che dalle loro barche seguivano la competizione garantendo la massima sicurezza.

Lo spettacolo è stato straordinario perché tante vele si incrociavano a vele spiegate con virate e strambate e da terra i bagnanti hanno potuto godere dell’inusuale spettacolo. L’arrivo in tempo compensato delle 5 categorie di imbarcazioni previste dal Campionato Velico Città di Cetraro” è stato il seguente:

Per la classe Regata 1:
1) Raffica II di Vittorio Vercillo, 2) Alfran di Oscar Serafini.

Per la classe Regata 2: 1) Essenza CVL-Cetraro, 2) Bramino di Ferruccio Rizzuti.

Per la classe Vele Bianche 1: 1) Hydra di Franz Burza, 2) Strega Rossa di Sergio Marini, 3) Anna di Salvatore Canonaco, 4) Punto G di Francesco Mordente, 5) Floralfa di Marcello Cirillo.

Per la classe Vele Bianche 2: 1) Tam Tam Cuccy di Sergio d’Elia, 2) Sybaris di Corrado Gabriele, 3) Alo’ di Damiano Chirumbolo, Albatros di Paolo Martini.

Per la classe Vintage: 1) Ortigia di Giorgio Lo Feudo, 2) Isabella di Antonio Mantovano, 3) Birba di Chiara Bonavolontà, 4) Furia di Walter Anselmucci.

La sera tutti gli armatori e gli equipaggi con i loro familiari (oltre 130 persone) sono stati accolti dapprima nel Salone dell’Ufficio del porto dove al coperto e a riparo della pioggia, si è svolta la premiazione e successivamente nel piazzale antistante presso la sede della Lega Navale Italiana dove si è avuto il trattenimento ed il buffet. Tutti si sono attivati per consentire una perfetta organizzazione dell’evento. La premiazione si è svolta in un’atmosfera serena e spensierata, accompagnata dalla musica del bravo pianista maestro Paolo Aragona, conosciuto in tutta Europa per i suoi tour.

È Intervenuto il sindaco di Cetraro Angelo Aita che ha plaudito alla manifestazione ed incoraggiato i due circoli sportivi a proseguire in queste attività che danno lustro a Cetraro ed al suo porto recentemente insignito della Bandiera Blu. Poi sono intervenuti i presidenti dei due circoli sportivi Cristina Leporini (CVL) e Michele Vattimo LNI che tra l’altro hanno illustrato brevemente alcune delle attività dell’ultimo anno e delle regate, anche fuori della Calabria, cui hanno partecipato con onore. Per i Lions sono intervenuti: Nicola Clausi (I° vice Governatore distrettuale), Luigi Suriano (Presidente di Circoscrizione), Lucia Clausi (cerimoniere Lions Club Cosenza Castello Svevo), Pietro Giordano (cerimoniere Lions Club Guardia Piemontese città dei valdesi), Michelangelo Ferraro (Tesoriere Lions Club Guardia Piemontese Città dei valdesi). Erano presenti i past Presidenti di circoscrizione Salvatore Bencardino e Rodolfo Trotto ed i Past Presidenti del Lions Club Guardia Piemontese Sergio Grosso e Agostino Scofano.
Tutti gli intervenuti hanno plaudito alla manifestazione che ogni anno diventa sempre più partecipata e sentita con la presenza di tante barche d’altura in acqua. Hanno poi ringraziato gli armatori, gli equipaggi e soprattutto i due circoli sportivi: LNI sezione di Cetraro e Centro Velico Lampetia (CVL) che hanno unito le forze con attività sportive comuni. Hanno anche elogiato l’iniziativa Lega Navale italiana della solidarietà verso i bisognosi che risulta di questi tempi fondamentale e di esempio morale, specialmente in una manifestazione sportiva. Erano altresì presenti, il vicesindaco Angilica, l’assessore Vaccaro e l’assessore Cesareo.
Si è proceduto dapprima alla premiazione della settima prova del Campionato con medaglie ai primi tre arrivati per ciascuna classe e poi del Campionato intero con belle targhe in plexiglass ideate dall’arch. Sergio Marini.
Il premio Giacinto De Caro, presidente fondatore della Lega Navale Italiana sezione di Cetraro, è stato assegnato quest’anno al capitano di vascello della Marina Militare Genio Navale Ing. Marcello Cirillo che è ritornato nella sua Calabria natia.
I premi della Tyrrenium Cup, consistenti in splendidi piatti in ceramica che raffigurano Terra-Mare-Cielo, sono stati donati alle prime tre imbarcazioni arrivate in tempo compensato: (Essenza, Hydra e Strega Rossa).
È stato offerto uno splendido buffet annaffiato da una ricca ed abbondante degustazione di vini Calabresi di rinomate cantine. Le foto così come i dati della regata saranno al più presto disponibili presso la sede della LNI al porto. Anche quest’anno un drone ha sorvolato la zona, riprendendo le fasi salienti della regata, fornendo immagini suggestive del campo di regata e dei partecipanti la manifestazione, immagini che verranno poi poste sul sito della LNI di Cetraro.

Un augurio per tutti gli sportivi e gli spettatori: buon vento e arrivederci al prossimo anno!

campionato-citta-di-cetraro-31

campionato-citta-di-cetraro-30 campionato-citta-di-cetraro-29 campionato-citta-di-cetraro-28 campionato-citta-di-cetraro-27 campionato-citta-di-cetraro-26 campionato-citta-di-cetraro-25 campionato-citta-di-cetraro-24 campionato-citta-di-cetraro-23 campionato-citta-di-cetraro-22 campionato-citta-di-cetraro-21 campionato-citta-di-cetraro-20 campionato-citta-di-cetraro-19 campionato-citta-di-cetraro-18 campionato-citta-di-cetraro-17 campionato-citta-di-cetraro-16 campionato-citta-di-cetraro-15 campionato-citta-di-cetraro-14 campionato-citta-di-cetraro-13 campionato-citta-di-cetraro-12 campionato-citta-di-cetraro-11 campionato-citta-di-cetraro-10 campionato-citta-di-cetraro-9 campionato-citta-di-cetraro-8 campionato-citta-di-cetraro-7 campionato-citta-di-cetraro-6 campionato-citta-di-cetraro-5 campionato-citta-di-cetraro-4 campionato-citta-di-cetraro-3