Proteggiamo le murate

Un parabordo cilindrico può essere utilizzato in modo originale, pur rimanendo sempre al suo posto. Basta munirsi di una seconda cima per legarlo a entrambe le estremità (il tipo di parabordo che serve per questa operazione deve avere due occhielli ed essere rinforzato).

Parabordo

Da un lato assicuriamo le due estremità alle draglie o ai candelieri tramite due moschettoni per da facilitare l’operazione. Dall’altro legheremo le cime con la classica gassa d’amante. La murata, così, è più riparata e sarà difficile che il parabordo si alzi in caso di urto con altre barche. Se ciò dovesse accadere il paraborto ritornerebbe nella posione corretta.