Patente nautica: distanza di navigazione dalla costa

Patente nautica distanza di navigazione dalla costaIl tipo di patente da possedere non è riferito all’abilitazione dell’unità sulla quale ci si trova, ma alla effettiva distanza in cui si va effettivamente a navigare, ricordandovi, però, che nessun mezzo a motore può essere condotto senza patente quando la potenza massima supera i 30 KW ecc., anche se la distanza è inferiore ai 300 metri dalla costa.
Al momento di un eventuale controllo, si deve dimostrare soltanto di essere in possesso della patente necessaria per la navigazione effettivamente svolta, anche se la barca è abilitata per distanze maggiori.
È anche possibile condurre un’unità con licenza di navigazione senza limiti anche con la patente inferiore, cioè entro 12 miglia, a condizione però che non si supera tale limite.
Inoltre, al timone può esservi anche una persona sprovvista di abilitazione, ma a bordo deve essere presente un’altra persona munita di patente per la navigazione in corso.

Segui Vela Pratica su Facebook, Twitter e Pinterest