Noleggio (nella fase 2 Covid): le prime regole da sapere

Tutto quello che armatore, equipaggio e ospiti devono sapere per trascorrere una vita di bordo all’insegna del relax e della sicurezza.

Valdettaro Classic Boats il raduno di barche d’epoca a Porto Venere 11

Il Ministero delle Infrastrutture e Trasporti (MIT), in vista della graduale ripresa delle attività nautiche, ha predisposto una serie di specifiche linee guida per regolamentare i principali settori delle attività sportive e ricreative connesse alla navigazione, tra cui il noleggio dell’unità da diporto. Vediamo le regole a cui attenersi per navigare sicuri.

 

Trattandosi di utilizzazione di unità da diporto che prevede la presenza di un equipaggio che svolge a bordo una attività lavorativa, occorre distinguere tra obblighi del noleggiante, dell’equipaggio e degli ospiti noleggiatori.

Per quanto concerne il noleggiante/armatore, valgono gli stessi obblighi per il locatore (sanificazione dell’unità ad ogni utilizzo, con particolare riferimento ai locali di vita quali cabine, servizi igienici, locali cucina e pranzo, prendisole esterni e interni, piscine, zone di passaggio, plancia comandi, ecc.).
Anche i locali di vita dell’equipaggio (loro cabine e locali igienici) devono essere periodicamente sanificati, o comunque, in ogni caso in cui uno o più membri dell’equipaggio vengano avvicendati.

 Obblighi dell’equipaggio

  • utilizzo di mascherine e guanti e di ogni altro dispositivo di protezione in funzione della tipologia dell’unità in particolare, durante le operazioni di ormeggio, disormeggio, bunkeraggio ed eventuale rimorchio.
  • per l’equipaggio inoltre, trattandosi di soggetti chiamati, in alcuni casi, di effettuare manovre di primo soccorso (come nel caso del Comandante per il quale è obbligatorio il corso di primo soccorso elementare e BLS), dovrebbe essere previsto l’obbligo di sottoposizione preventiva (prima dell’imbarco) e periodica al test di positività al CoVid-19, il cui esito dovrà essere custodito a bordo. È comunque prevista la misurazione obbligatoria della temperatura dei membri dell’equipaggio con cadenza giornaliera.
  • avere cura di impedire l’accesso a bordo ad estranei durante la sosta in porto o in marina
  • nel caso in cui l’unità sia noleggiata da più gruppi di persone che non vivono nella stessa unità abitativa, l’alloggiamento delle stesse nelle cabine dovrà tenere conto di tale circostanza in modo che nella medesima cabina non siano alloggiate persone che non vivono nella stessa unità abitativa.

Infiltrazioni d’acqua i controlli da fare e come intervenire

Obblighi degli ospiti noleggiatori

Valgono le regole generali sul distanziamento sociale e sulle misure di prevenzione interpersonali: in materia di distanziamento sociale, potrebbe non essere previsto un limite numerico (entro il massimo di 12 passeggeri previsto per il noleggio) solo nel caso in cui gli ospiti noleggiatori vivano nella stessa unità abitativa.
In tutti gli altri casi l’armatore/noleggiante, deve prevedere una rimodulazione del numero massimo di persone ospitabili in funzione del suddetto parametro di una persona ogni metro di lunghezza lineare dell’unità, compresi i membri di equipaggio.

Linee guida