Le Marine estere in visita all’Accademia Navale di Livorno

Rappresentative-MM.EE_.-2014Oggi sono stati accolti dal Comandante dell’Accademia Navale, Ammiraglio di Divisione Giuseppe Cavo Dragone, i rappresentanti delle 22 Marine estere, partecipanti alla 31° edizione del Trofeo Accademia Navale e città di Livorno. La cerimonia di benvenuto si è svolta nella palestra dello stesso istituto di formazione della Marina Militare, nella quale le 22 delegazioni sono state salutate da tutto il Comitato organizzatore dell’evento tra cui, in primis, il Presidente del Comitato, Capitano di Vascello Fabio Ceccolini.

A saluto ultimato, l’Ammiraglio Cavo Dragone ha ringraziato e si è congratulato con i vincitori della mostra “Il Mare e le Vele”, esposta nella galleria Allievi dell’Accademia Navale e promossa dal giornale “Il Tirreno”, che ha visto protagonisti gli alunni delle scuole elementari, medie e superiori di tutta la Toscana. La mostra, giunta alla sua ventunesima edizione ed inaugurata sabato scorso in Accademia, ha visto la partecipazione di quasi 1000 studenti che hanno saputo animare e colorare con la passione per il mare i severi corridoi dell’ “università del mare”. Presenti all’evento anche il maestro Marc Sardelli e altri pittori di Marina, i quali hanno arricchito la mostra con l’esposizione delle loro opere. Una giornata che rimarrà sicuramente impressa nei ricordi dei vincitori del concorso, 20 ragazzi delle scuole medie e 3 delle superiori, che si sono raccolti attorno all’Ammiraglio Cavo Dragone in una foto commemorativa dell’evento nel piazzale dell’Accademia. Gli stessi saranno protagonisti, come premio per il loro impegno e la loro passione, di una giornata a bordo delle Unità a vela della Marina Militare, tra cui Nave Italia, Nave Capricia e Nave Corsaro II, da sempre impegnate nella solidarietà e in eventi culturali. Da oggi a domenica 4 maggio nella Galleria Allievi dell’Accademia saranno esposte le opere vincitrici. La mostra potrà essere visitata con orario 10-12 e 14,30- 17,30.

Nel pomeriggio in Accademia Navale si sono tenute le pesature di rito per le delegazioni straniere e la consegna delle imbarcazioni Trident agli atleti delle 22 rappresentanze. In questi 3 giorni, gli stessi atleti avranno il tempo per allenarsi e prendere confidenza con le barche, provare i diversi assetti per trovarsi pronti alle regate della classe Trident, previste dal primo al 4 maggio presso il Circolo Velico di Antignano. Tante le curiosità dei partecipanti di quest’anno: torna la delegazione inglese dopo l’assenza nell’ultima edizione, ma soprattutto il notevole numero di atlete negli equipaggi, 2 su 3 solo nell’equipaggio della delegazione cinese. Da sottolineare anche il ritorno della delegazione canadese, alla sua seconda partecipazione in assoluto al Trofeo.

Al villaggio Tuttovela, invece, la solidarietà è stato il tema indiscusso del giorno. Infatti, oggi è stata la “Giornata UNICEF” che ha visto protagonisti i più piccoli, con l’esibizione della scuola d’infanzia Munari sul palco del teatro e a seguire le esibizioni sonore degli alunni delle scuole medie Borsi, dell’Istituto Comprensivo Micali e della Direzione Didattica Carducci Plesso Banditella. A seguire, la serata al villaggio è stata accompagnata dalle note del concerto del maestro Ricci con gli alunni dell’Istituto Comprensivo Puccini.

Il programma di domani, 29 aprile, vedrà il tema del volontariato come protagonista della giornata, con visite in Accademia Navale dei rappresentanti UNICEF e dei volontari delle diverse associazioni Onlus, presenti negli stand del villaggio Tuttovela impegnate con iniziative a scopo sociale.

Ma non solo, al Museo Storia Naturale del Mediterraneo è previsto in mattinata, con partecipazione del TAN, il convegno con tema “L’ambiente Marino”. Proprio in questo frangente il Trofeo sottolinea il suo impegno e vicinanza ai valori del mare e dell’ambiente, all’avvicinare i più giovani alla vela ma anche al sensibilizzarli nel rispetto del patrimonio ambientale che li circonda, soprattutto nell’ambito marittimo.

Continua nel frattempo il grande impegno per dare servizi sempre migliori a tutti i regatanti e ai visitatori del Villaggio della Vela. Grande successo per i mezzi turistici messi a disposizione per lo spostamento dei visitatori con percorso Piazza Micheli, Via Fiume, via Grande, Ponte dei Francesi, villaggio Tuttovela e viceversa, con alcune corse che passeranno anche dalla Fortezza Vecchia dove ci saranno delle visite guidate a cura dell’Autorità portuale.
Per i regatanti saranno resi disponibili servizi in banchina come l’assistenza all’ormeggio, acqua, luce, docce, bagni, bar, ristorante, conviviali al termine delle regate.