Il Natale in VI Zona FIV Calabria e Basilicata: gli auguri del presidente

Il presidente della VI Zona FIV Calabria e Basilicata, Valentina Colella, in vista delle imminenti festività natalizie, manda il suo augurio di gioia e di pace indirizzato a tutti coloro che fanno parte del modo sportivo della Zona. Ecco il suo messaggio.
Valentina Colella, presidente VI Zona FIV. Foto, Archivio velapratica.it

Valentina Colella, presidente VI Zona FIV. Foto, Archivio velapratica.it

In vista delle imminenti festività natalizie, intendo indirizzare a tutti i componenti della VI zona FIV un cordiale augurio, innanzitutto di gioia e di pace.
Agli atleti, cui ribadisco che il successo scaturisce dall’allenamento, dal sacrificio e dalla perseveranza, rivolgo l’appello di un impegno sempre più proficuo e gratificante.
A tutti i Presidenti e i consigli direttivi delle società sportive affiliate, agli UDR, ai tecnici ed al consiglio del comitato i miei più sentiti ringraziamenti per il quotidiano impegno che mette al centro lo sport della vela quale disciplina portatrice di numerosi valori, di senso di appartenenza, di rispetto dell’avversario e di correttezza nei rapporti interpersonali.
Il nostro “fare squadra” su tutto il territorio Calabrese e Lucano, seppure con qualche difficoltà e criticità ha consentito il raggiungimento degli obiettivi prefissati e il mantenimento dell’alto livello dei nostri atleti e delle nostre società sportive che hanno offerto al nostro territorio una svariata gamma di opportunità veliche di altissima qualità.
Per il Nuovo anno abbiamo tanta strada da percorrere e tante boe da girare, e certamente andremo insieme ad affrontare tutte le criticità emerse, cercando di puntare ad obbiettivi condivisibili e realizzabili che vadano ad esaltare il significato dello sport vissuto con etica.
Tutte le figure del nostro comitato certamente si continueranno ad impegnare
promuovere un percorso integrale l’autenticità dei valori promossi nello sport, per creare condizioni di verifica della reputazione, della visibilità e riconoscibilità degli operatori sportivi che hanno adottato percorsi “coerenti”.
Il mondo sportivo è un capitale sociale che va coltivato con un atteggiamento positivo di cooperazione e convivenza.
Prof. Valentina Maria Colella
Presidente VI Zona FIV