Il Club Velico Crotone fa il pieno di vele e di vento per la Carnival Race

Una fantastica libecciata ha dato il benvenuto ai velisti provenienti da tutta Europa per la regata internazionale in programma nella cittadina dello Ionio calabrese dal 6 al 9 febbraio. 244 gli iscritti provenienti da 66 circoli.
Crotone Carnival race

Una fantastica libecciata di quindici nodi ha dato il benvenuto agi atleti giunti a Crotone da Turchia, Ungheria, Bulgaria, Austria, Malta, Israele, Slovenia, Croazia, oltre che da tutta Italia, per la prima edizione della International Carnival Race, che inizierà sabato per concludersi martedì.
Sono 284 gli iscritti provenienti da 66 circoli, tutti in Calabria per il test event ufficiale in vista dei Campionati Europei che si svolgeranno a luglio proprio a Crotone, inseritasi prepotentemente fra le località preferite in Europa per regate e allenamenti invernali. Come Villamoura, nell’Algarve, o Palma di Maiorca, Tenerife e Malta.
Ben 46 gli atleti in acqua per lo stage tenuto dagli allenatori Massimo Giorgianni, Marcello Meringolo e Maurizio Bencic, fra i più quotati a livello internazionale: un training pre regata per provare il campo di regata e lavorare cui si sono iscritti timonieri italiani e stranieri di grande esperienza, reduci, fra l’altro, da campionati europei e mondiali.
Domani, alla conclusione dell’allenamento collettivo, e alla vigilia della regata, l’international Carnival parade organizzata dall’associazione Via Veneto e traverse che riunisce i commercianti del centro: alle 17:30 i ragazzi di Crotone si uniranno in piazza Duomo ai giovani velisti per una sfilata e una grande festa. Poi tutti a cena e poi al letto presto per essere pronti nell’ora della prima regata continentale organizzata dal Club Velico Crotone in collaborazione con il Comune di Crotone e la Camera di Commercio. Enti e circolo protagonisti, sabato mattina alle 9:30, della cerimonia d’apertura che si svolgerà nella rinnovata Piazza Marinai d’Italia, nella quale i marinai padroni di casa, insieme alle Autorità e ovviamente alla Capitaneria di Porto, faranno il tradizionale alzabandiera prima che la parte sportiva dell’evento abbia inizio.
Il villaggio allestito nel porto turistico in collaborazione con l’Autorità Portuale di Gioia Tauro, intanto, va riempiendosi di pulmini, carrelli, barche e soprattutto di giovani sportivi, volontari (fra i quali gli studenti del Liceo Classico “Pitagora”, del Liceo Scientifico “Filolao”, dell’Istituto Nautico “Mario Ciliberto” coinvolti nell’ambito dell’alternanza scuola lavoro prevista dalla riforma) alle prese con un evento che apre ufficialmente una stagione formidabile. Nella quale il Club Velico Crotone ha già ospitato, fra l’altro, la nazionale olimpica femminile e sta per presentare un calendario fittissimo di appuntamenti velici, culturali, sociali.