Essere (La) Superba… paga

Ita 416 La Superba del Centro Velico della Marina Militare

Ita 416 La Superba del Centro Velico della Marina Militare

Anche la seconda giornata della tappa Nazionale J24 che si sta disputando nelle acque antistanti la città di Nettuno è stata dominata da La Superba. Il J24 del Centro Velico di Napoli della Marina Militare, timonato da Ignazio Bonanno (in equipaggio con il tailer Simone Scontrino, il prodiere Alfredo Branciforte, il due Francesco Picaro e il centrale/tattico Luigi Ravioli), neo Campione d’Inverno e vincitore del II trofeo Roberto Lozzi nelle stesse acque, si è, infatti, aggiudicato tutte le tre prove disputate nella giornata di sabato 21. Con cinque vittorie su cinque prove disputate sino ad ora, La Superba si porta saldamente al comando della classifica provvisoria (4 punti). In seconda posizione, grazie a due secondi e un decimo (scartato) sale, invece, Jamaica del Presidente della Classe Italiana J24, il carrarino Pietro Diamanti (CN Marina di Carrara, 12 punti), terzo nella giornata d’apertura.
Jumpin’Jack Flash (co-armato da Federico Miccio-direttore sportivo del NYC- e Alessio Cervellin ma timonato per quest’anno dal campione del mondo della classe Soling, l’ungherese Farkas Litkey.) risale, invece, dal quinto al terzo posto assoluto (NYC, 15 punti).
Scivola dal secondo al quarto Cesare Julio, armato e timonato da Pietro Massimo Meriggi (LNI Anzio, 7 punti). In quinta posizione American Passage del Capo Flotta di Roma, Paolo Rinaldi (LNI Anzio) a pari punti con l’altro equipaggio carrarino, quello di Ita 262 timonato dal giovane Giacomo Del Nero (21 punti).
I 20 equipaggi J24 impegnati nella prima delle sette tappe del Circuito Nazionale 2015 della Classe J24 sono scesi nuovamente in acqua domenica mattina per disputare le ultime tre prove in programma.
La manifestazione è organizzata dal Nettuno Yacht Club, in collaborazione con la Lega Navale Italiana sezione di Anzio, il Circolo della Vela di Roma, il Reale Circolo Canottieri Tevere Remo, la Marina di Nettuno e il supporto della Classe J24.