Approdi e porti turistici: presentato il nuovo codice di comportamento dell’Assonat

AssonatPresentata la nuova edizione del Codice di Comportamento Assonat – Associazione Nazionale Approdi e Porti Turistici in materia responsabilità amministrativa delle imprese (D.Lgs. 231/01) elaborato dalla società di Consulenza Direzionale e Organizzativa I.C. Studio S.r.l. partner tecnico scientifico dell’Associazione.
Il Codice rappresenta la linea guida operativa destinata alle società che realizzano e/o gestiscono approdi e porti turistici e che vogliono elaborare un proprio Modello Organizzativo di Gestione e Controllo finalizzato alla prevenzione dei reati previsti dal D.Lgs. 231/01 e mirato a tutelare le imprese dalle pesanti sanzioni amministrative che possono derivarne. Il nuovo documento sostituisce l’edizione del 2010, recependo le ultime novità legislative e le best practices sviluppate dai marina che hanno recentemente applicato il Codice stesso.
Le novità riguardano ambiti di particolare interesse quali: reati ambientali, reati in materia di corruzione tra privati, reati di impiego di personale privo del regolare permesso di soggiorno e furto dell’identità digitale. Il Codice di Comportamento è attualmente in fase di approvazione da parte del Ministero di Giustizia.